In Evidenza

Due progetti pugliesi al Premio Persona e Comunità

Articolo pubblicato più di due mesi fa

ONDA e Ansi Bari verranno premiati a marzo a Torino nell’ambito della quinta edizione del convegno nazionale, quali buoni esempi 2017


Un successo per i due progetti sostenuti dal Consiglio regionale pugliese che hanno ricevuto la Segnalazione di buon esempio 2017 nell'ambito della quinta edizione del Premio Persona e Comunità di Torino. Si tratta di ONDA OfficiNaDiversAbile e ANSI Bari.

Per ONDA OfficiNaDiversAbile si tratta del secondo anno consecutivo. Al successo del progetto di socialità e si è aggiunto quello di "Pillole di … Sicurezza!", che punta a favorire comportamenti stradali responsabili dei giovani.

La premiazione avverrà il 2 marzo 2018, in occasione del V Convegno nazionale "La centralità della persona nei migliori progetti della PA e del volontariato", nella sede della Regione Piemonte, che patrocina il premio, promosso dal Centro Studi Cultura e Società, per valorizzare le migliori esperienze pubbliche e associative finalizzate a migliorare la qualità della vita, il benessere e la cura delle persone.

ONDA OfficiNaDiversAbile è già al terzo anno di attività, a favore di diversamente abili in età post-scolare. Realizzato dall'Associazione di volontariato Angeli della Vita di Giovinazzo, è aperto a 25 maggiorenni disabili, affetti da disagio motorio, sociale e psichico (autismo, disturbo del comportamento, ritardo cognitivo).

"Pillole di… Sicurezza!", promosso dal Consiglio Regionale pugliese nell'ambito delle iniziative rivolte alle scuole, è organizzato dall'ANSI-Bari. Nato nell'anno scolastico 2017-2018, prevede incontri di educazione alla sicurezza stradale riservati ad alunni della scuola primaria e secondaria, per incentivare comportamenti corretti, insegnare il rispetto delle norme e aiutare a riconoscere i pericoli legati alla mobilità. 

Pubblicato il 31/01/2018