Pari Opportunita

Violenza di genere, a Foggia al via un corso universitario di perfezionamento

Articolo pubblicato più di un anno fa

Organizzato dall’Università degli Studi di Foggia, aperte le iscrizioni


"Violenza di genere - Codici simbolici e stereotipi culturali", questo il titolo del percorso didattico che si pone l'obiettivo di analizzare, anche storicamente, le radici di un fenomeno sociale sempre più preoccupante e, purtroppo, in crescita. Ad organizzarlo è l'Università degli Studi di Foggia.
Il corso - rivolto ai possessori di un qualsiasi diploma di Scuola media superiore di II° Grado - durerà 63 ore e si articolerà in 15 distinti moduli tematici e contenutistici, che saranno svolti con la modalità delle lezioni frontali (60 ore + 3 ore per la prova finale). I moduli si occuperanno dei seguenti argomenti: Genealogia culturale della violenza; Storia della misoginia; Scienza e medicalizzazione dei corpi femminili; Violenza sulle donne immigrate; Violenza sulle donne: le fonti antiche; Violenza di genere nel mondo latino; Violenza di genere e patriarcato; Disuguaglianza nel mondo del lavoro: un'ottica di genere; Donne e violenza: la situazione locale; Cinema e violenza di genere; Violenza di genere nell'Inghilterra Vittoriana; Medicina legale e medicina di genere: la violenza (non solo) sessuale; Violenza domestica e minorile; Violenza di genere: aspetti psicologici e dinamiche relazionali. 
La frequenza al corso è obbligatoria, al termine delle attività è prevista una prova finale e verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Gli interessati devono inoltrare domanda di partecipazione entro e non oltre il 10 aprile 2017. Clicca qui per il Bando e il modulo di iscrizione.

Pubblicato il 28/03/2017