Disabili

Il Fondo per la non autosufficienza sale a 500 milioni di euro

Articolo pubblicato più di un anno fa

Un incremento di 100 milioni per il 2017, con l’obiettivo di arrivare a 550 per il 2018


Buone notizie per quanto riguarda il Fondo per la non autosufficienza a seguito dell'azzeramento del 2012 il Governo lo ha ricostituito rendendolo per la prima volta strutturale con una dotazione di 400 milioni, ma non solo è infatti stato sancito un incremento di 50 milioni anch'essi strutturali previsti nella Legge di Bilancio 2017 e ulteriori 50 milioni per il 2017 attraverso un emendamento da presentare al Senato.
Questo è quanto è stato comunicato dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti e dal Sottosegretario Franca Biondelli, a seguito dell'incontro avuto con le associazioni di rappresentanza delle persone con disabilità' gravi e gravissime e le organizzazioni sindacali sui temi delle politiche e delle risorse per la non autosufficienza.
Quanto alle risorse, le associazioni e le organizzazioni sindacali hanno apprezzato, ma giudicato ancora insufficiente la proposta di incremento del fondo avanzata dal ministro, con l'obiettivo di arrivare a 100 milioni di incremento per il 2017, che porterebbero l'incremento complessivo a 150 milioni rispetto alla dotazione precedente del fondo.
Inoltre si formalizzerà anche l'istituzione del tavolo per la non autosufficienza con i soggetti presenti, gli altri ministeri competenti, l'Inps, le Regioni e l'Anci, al fine di definire puntualmente obiettivi, interventi e tempi per la stesura del piano nazionale delle politiche per la non autosufficienza.

 

Pubblicato il 01/12/2016

Disabili

successivi 10...