ReD

Il Reddito di Dignità sbarca in Fiera

Articolo pubblicato più di un anno fa

Mercoledì 14 e venerdì 16 settembre due momenti dedicati alla discussione e alla condivisione delle buone pratiche con i ReD Lab, momenti di confronto utili ad esemplificare progetti per il ReD


I servizi e le misure dedicate allo sviluppo di sistemi di welfare e di inclusione sociale hanno anche bisogno di spazi di confronto, mirati e qualificati che fungano da volano per dare vita a future progettualità e inneschino indispensabili processi migliorativi. Con queste premesse presso lo spazio Agorà prenderanno il via i ReD-Lab, ovvero come costruire progetti di tirocinio e di sussidiarietà per accogliere i beneficiari del Reddito di Dignità. Buone pratiche e consigli per gli esperti.
Due gli appuntamenti in calendario che si terranno presso lo spazio Agorà del Padiglione n.152 della Regione Puglia:
Mercoledì 14 settembre alle ore 15 i riflettori saranno puntati su scuola ed edilizia pubblica con il laboratorio dal titolo "Progetti di tirocinio per beneficiari ReD nel mondo della scuola, per la manutenzione del patrimonio abitativo pubblico, per la digitalizzazione di banche dati, la valorizzazione di spazi culturali e altre attività istituzionali. Illustrazione di buone pratiche per Enti locali, ARCA, istituti scolastici".
Venerdì 16 settembre alle ore 15 al centro del confronto ci saranno le persone, eventuali beneficiarie di tale misura. Il laboratorio sarà di fatto dedicato ai "Progetti di sussidiarietà per beneficiari ReD nei servizi alle persone, alle famiglie e per le comunità locali. Illustrazione di buone pratiche per le organizzazioni di volontariato, le cooperative sociali e di comunità".
In occasione della Fiera del Levante, partirà inoltre proprio da Bari il tour del Camper ReD che toccherà diverse tappe sul territorio regionale con l'obiettivo di fornire una capillare informazione sulla misura regionale.
Nella settimana della Campionaria, tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18, presso il Camper ReD dinanzi al Padiglione n. 152 è organizzata l'attività di informazione e orientamento per l'accesso al ReD, con distribuzione di schede informative, nonché la simulazione di verifica dei requisiti di accesso.
E sempre venerdì 16 settembre spazio ad un ulteriore momento di confronto e di discussione su temi di interesse che coinvolgono tutti i soggetti afferenti al mondo del welfare, ancora una volta i riflettori saranno puntati sul Reddito di Dignità. 
Dalle ore 15 presso la sala Workshop del Padiglione n.12 della Regione Puglia si terrà la Riunione del tavolo di partenariato per l'attuazione del Reddito di Dignità in occasione della quale verranno affrontate le seguenti tematiche: la relazione sullo stato di attuazione del Reddito di Dignità; l'integrazione con il SIA nazionale e l'avvio dell'attività istruttoria. La seconda fase della comunicazione istituzionale. Da pochi giorni, dal 2 settembre nello specifico, è infatti attiva a livello nazionale la presentazione delle domande per il SIA - Sostegno per l'inclusione sociale attiva. In Puglia il Reddito di Dignità regionale e il SIA nazionale sono gestiti con una unica procedura, sia per la presentazione delle domande, sia per l'istruttoria, l'ammissione e il finanziamento, ad approfondire queste tematiche ci saranno: Titti De Simone, Consigliera del Presidente della Giunta Regionale per l'attuazione del programma e Anna Maria Candela, Dirigente dell'Assessorato al Welfare e Responsabile Struttura tecnica regionale per l'attuazione del ReD. In occasione di questo incontro è prevista la presenza di Michele Emiliano, Presidente della Giunta Regionale, Salvatore Negro, Assessore regionale al Welfare e di Sebastiano Leo, Assessore regionale al Lavoro e Formazione Professionale.

 

 

Pubblicato il 08/09/2016