Pari Opportunita

Festival delle donne e dei saperi di genere: quest'anno nel segno delle transizioni

Articolo pubblicato più di un anno fa

Al via a Bari la V edizione della rassegna che si terrà dal 14 aprile al 6 maggio 2016


La quinta edizione del Festival delle donne e dei saperi di genere apre i battenti giovedì 14 aprile con un ricco calendario di incontri, spettacoli, tavole rotonde, proiezioni ecc, in questa edizione della rassegna i riflettori saranno puntati sulle differenze sessuali e le identità di genere.
Il Festival è promosso dal Centro Interdipartimentale di Studi sulla Cultura di Genere dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e sostenuto dalla Regione Puglia, dall'Università di Bari, da Apulia Film Commission. Tra gli interventi di questa edizione del Festival si segnalano le due lezioni aperte al pubblico di Jean-Luc Nancy, uno dei più rinomati filosofi europei, intitolate "S/Oggetti del desiderio", che chiuderanno la manifestazione nei pomeriggi del 5 e del 6 maggio presso l'Aula Aldo Moro della Facoltà di Giurisprudenza con un doppio intervento intitolato Sexistence I e II sostenuto da Fondazione Puglia e Alliance Française di Bari.
I luoghi cittadini che ospiteranno l'iniziativa sono diversi, così come i partner coinvolti. Presso la Mediateca Regionale Pugliese si terranno le proiezioni dedicate al cinema di Chantal Akermann, al Cineporto quelle riservate a Claire Simon (tra cui l'ultimo film Le bois dont les rêves sont fait). Qui sarà proiettato per la prima volta a Bari il documentario del collettivo di videoartisti Zimmerfrei La beauté c'est ta tête. In collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese presso l'Auditorium Vallisa e la Chiesa Santa Teresa dei Maschi
Il 28 aprile si terranno i due spettacoli di danza La tempesta della Compagnia Menhir e Confini disumani di Equilibrio Dinamico. Seminari e incontri, che incroceranno tematiche che andranno dalla politica all'arte contemporanea, dalla bioetica alla comunicazione e alla formazione sui temi dei diritti delle differenze, si terranno invece presso l'Ex Palazzo delle Poste (Student Center di UniBA), l'Aula Magna dell'Ateneo, la Casa delle donne del Mediterraneo, la Libreria Zaum e Palazzo Lanfranchi a Matera.
Clicca qui per il programma completo.

Pubblicato il 12/04/2016