Pari Opportunita

Potenziamento dei centri antiviolenza, nuovi finanziamenti

Articolo pubblicato più di un anno fa

Sottoscritto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri l’avviso pubblico per il potenziamento dei centri antiviolenza e dei servizi di assistenza alle donne vittime di violenza e ai loro figli e per il rafforzamento della rete dei servizi territoriali


12 milioni di Euro ammessi a finanziamento per la realizzazione di progetti volti a sviluppare la rete di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli attraverso il rafforzamento dei servizi territoriali, dei centri antiviolenza, delle case rifugio e dei servizi di assistenza, prevenzione e contrasto che, a diverso titolo, entrano in relazione con le donne vittime di violenza. Sono questi i termini dell'avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 56 dell'8 marzo 2016), della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità.
Possono partecipare tutti i soggetti promotori dei Centri antiviolenza e le Case rifugio quali: Enti locali, in forma singola o associata (ATS); associazioni e organizzazioni operanti nel settore del sostegno e dell'aiuto alle donne vittime di violenza, che abbiano maturato esperienze e competenze specifiche in materia di violenza contro le donne, che utilizzino una metodologia di accoglienza basata sulla relazione tra donne, con personale formato specificatamente sulla violenza di genere.

Per scaricare avviso e allegati clicca qui

Pubblicato il 22/03/2016