Welfare

Linee guida per la riprogrammazione dei Piani Sociali di Zona 2014 - 2016

Articolo pubblicato più di un anno fa

Le risorse ammesse a finanziamento dovranno esclusivamente essere in linea con gli Obiettivi di Servizio descritti nel Piano Regionale Politiche Sociali 2013-2015


L'assessorato al Welfare ha redatto le linee guida per la riprogrammazione dei Piani Sociali di Zona 2014-2016 in funzione delle risorse attribuite per la terza annualità. 
Tali indicazioni sono state indirizzate a tutti gli Ambiti territoriali al fine di orientare l'aggiornamento del Piano Sociale di Zona e di consentire il più idoneo utilizzo delle risorse integrative, con specifico riferimento al quadro finanziario della terza annualità del Piano stesso e al relativo quadro finanziario cumulato; tenendo conto che le risorse trasferite dalla Regione possono essere utilizzate unicamente per servizi e interventi riconducibili agli Obiettivi di Servizio descritti nel Piano Regionale Politiche Sociali 2013-2015.
In questo contesto di riprogrammazione diventa fondamentale che il Coordinamento istituzionale di ciascun Ambito territoriale allinei le proprie scelte con l'effettivo fabbisogno finanziario per assicurare quei servizi che non sono finanziabili attraverso altre risorse. È altresì importante la collaborazione con l'Ufficio di Piano nell'illustrazione delle scelte programmatiche al partenariato istituzionale e sociale del territorio di riferimento.

Pubblicato il 27/01/2016

Documenti Correlati

Documento Istruzioni per compilazione schede finanziarie - [Scarica  .pdf  - 1 Mb]

Documento Linee guida aggiornamento programmazione - [Scarica  .pdf  - 0 Mb]