Welfare

Avviso 2-2015 per infrastrutture sociali private rimane aperto per tutto il 2016

Articolo pubblicato più di un anno fa

30 milioni di Euro le risorse ancora disponibili per potenziare l'offerta di strutture socioassistenziali, socioeducative e sociosanitarie


Sono oltre 2 milioni di Euro i fondi erogati ad oggi dalla Regione Puglia e ammessi a finanziamento per gli interventi relativi all'Accordo di Programma Quadro "Benessere e Salute, indirizzi attuativi per la realizzazione di strutture e servizi sociali a titolarità privata".
Già otto sono i primi progetti che permetteranno la realizzazione sul territorio pugliese di asili nido, centri diurni e assistenziali. Ancora molto però si può e si deve fare per investire sul territorio, per potenziare e incentivare maggiormente la rete di strutture socioassistenziali, socioeducative e sociosanitarie private andando a colmare la lacuna nell'offerta di questi servizi rivolti alle persone, alle famiglie e alle comunità.
A sostegno di questa strategia e per dare un ulteriore stimolo e supporto all'iniziativa privata, gli uffici regionali dell'Assessorato regionale al Welfare rammentano che non vi è alcuna scadenza fissata per l'Avviso 2 -2015 la cui procedura a sportello rimarrà attiva per tutto il 2016. La disponibilità attuale delle risorse è pari a 30 milioni di Euro.

Pubblicato il 14/01/2016

Welfare

successivi 10...