Anziani

Catalogo disabili e anziani, aperta la piattaforma per aggiornamenti e nuove iscrizioni

Articolo pubblicato più di un anno fa

Dopo la sospensione per l’esaurimento delle risorse disponibili l’Assessorato al Welfare ha approvato il nuovo Catalogo


È stato adottato l'atto dirigenziale n. 390 del 1 agosto 2015, con il quale il servizio Programmazione sociale e integrazione sociosanitaria ha proceduto all'approvazione del NUOVO avviso pubblico per la "Manifestazione di interesse all'iscrizione nel catalogo dell'offerta di servizi domiciliari e a ciclo diurno per persone con disabilità e anziani non autosufficienti".

La determinazione dirigenziale e il relativo "Avviso", nelle more della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, sono disponibili sulla precedente piattaforma del catalogo telematico di cui al A.D. n. 53/2015, alla sezione "Determinazioni".

Con la determina  si dà avvio, a partire dalle ore 12:00 del 1 settembre 2015, al nuovo CATALOGO TELEMATICO DELL'OFFERTA di servizi domiciliari e a ciclo diurno per persone con disabilità e anziani non autosufficienti, catalogo a cui è possibile accedere dal seguente LINK http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale Menù  "procedure telematiche", sotto-menù "CATALOGO DELL'OFFERTA".

Il nuovo Catalogo Telematico dell'offerta, si pone in continuità con l'esperienza maturata nel primo biennio di attuazione a valere su risorse FESR 2007/2013, consolidando la complessiva impostazione della procedura  ed introducendo alcune significative novità.

La principale novità è rappresentata dall'ampliamento della tipologia di servizi candidabili a catalogo, mediante l'apertura dello stesso ai servizi domiciliari SAD (art. 87)  e ADI  (art. 88) al fine di favorire il potenziamento di una rete estesa, qualificata e differenziata su tutto il territorio regionale di servizi socio-assistenziali e socio-educativi-riabilitativi in grado  di promuovere e garantire il benessere e la cura delle persone con disabilità e/o non autosufficienza, concorrendo, al tempo stesso,  al raggiungimento del target previsto dal QSN 2007-2013 per gli indicatori dell'obiettivo di servizio S.06 (ADI e servizi di cura per l'infanzia e la popolazione anziana.

 

Pertanto, saranno complessivamente candidabili sul nuovo "Catalogo dell'offerta", le seguenti tipologie di strutture o servizi disciplinati dal Regolamento regionale n. 4/2007 e s.m.i.:

a)      Centro diurno socioeducativo e riabilitativo per persone con disabilità (art. 60)

b)     Centro diurno integrato per il supporto cognitivo e comportamentale a persone affette da demenza (art. 60ter)

c)      Centro diurno per persone anziane (art. 68)

d)     Servizio di Assistenza Domiciliare sociale (SAD – art. 87)

e)      Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI – art. 88)  – per la sola componente sociale del 1° e 2° livello

f)       Centro sociale polivalente per persone con disabilità (art. 105)

g)      Centro sociale polivalente per persone anziane (art. 106)

 

La procedura di compilazione e invio on-line della manifestazione di interesse è già disponibile sul sito internethttp://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it – PROCEDURE TELEMATICHE - CATALOGO DELL'OFFERTA

 

La procedura della "Manifestazione di interesse", prevede due corsie parallele:

-          Una corsia dedicata a tutte le "NUOVE UNITA' D'OFFERTA" che per la prima volta si affacciano al catalogo telematico e intendono manifestare ex novo il proprio interesse all'iscrizione allo stesso;

-          Una corsia dedicata a tutte le unità d'offerta che risultano "GIA' ISCRITTE AL PRECEDENTE CATALOGO TELEMATICO ex A.D. n. 53/2013" per i quali è prevista un'apposita procedura di aggiornamento. A tal riguardo, si evidenzia che – ai fini dell'aggiornamento dati – si dovrà disporre del  codice pratica identificativo della iscrizione nel registro telematico delle strutture e servizi autorizzati al funzionamento e del codice pratica relativo all'iscrizione nel precedente Catalogo di cui al A.D. n. 53/2013

In entrambi i casi (procedura ex novo e procedura di aggiornamento) per la presentazione della Manifestazione di interesse, in aggiunta al codice pratica identificativo della iscrizione nel registro telematico delle strutture e servizi autorizzati al funzionamento, bisognerà altresì disporre di una PEC e di una firma digitale intestate al legale rappresentante dell'unità di offerta. Pena esclusione, non saranno considerate valide altre modalità di invio della manifestazione di interesse.

Per ogni altra informazione di dettaglio, si può visionare l'avviso integrale disponibile sulla precedente piattaforma del catalogo telematico di cui al A.D. n. 53/2015, alla sezione "Determinazioni".

I quesiti in forma scritta potranno essere formulati nell'apposita sezione "Richiedi Info" consultabile sul sito PugliaSociale dell'Assessorato al Welfare al link http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it

Nelle prossime settimane sarà adottato anche il relativo nuovo "Avviso pubblico per la DOMANDA dei buoni servizio per disabili e anziani non autosufficienti" con il quale – a partire dal 1° ottobre p.v. – si riapriranno i termini per la presentazione delle relative istanze da parte dei nuclei familiari pugliesi.

Pubblicato il 02/09/2015

Anziani

successivi 10...